Si rende noto che il numero telefonico della nuova succursale di via del Bosco n. 41 é: 0956136854

 

 

 

 

 

Sabato 9 Febbraio 2019, presso il Monumento ai Caduti di Catania, il Liceo Lombardo Radice è stato premiato tra i migliori centri di preparazione agli esami Cambridge della provincia di Catania e primo tra tutti gli istituti d’istruzione secondaria della provincia per numero di studenti certificati dal Cambridge English Examinations Centre Catania IT006, in accordo con l’ufficio nazionale Cambridge Assessment English di Bologna nonché con Cambridge Assessment English dell’Università di Cambridge.

All’ evento erano presenti il dirigente scolastico, prof.ssa Paladino, e la responsabile di dipartimento, prof.ssa Valente, che colgono l’occasione per ringraziare il Dipartimento di Lingua Inglese, nonché tutti coloro che hanno contribuito ad ottenere tali risultati.

Durante la cerimonia hanno consegnato le targhe Mr. Simon Brown, Cambridge Assessment English Development Support Manager, e Mr. Daniel Smith, Centre Exams Manager.

 Si rende noto che l'esito del sorteggio per l'attribuzione della concessione dei distributori automatici é pubblicato nel sito, nella sezione

Il Dirigente Scolastico
prof.ssa Pietrina Paladino

 

Catania, 28 Dicembre 2018

 

 

Oggetto: sorteggio attribuzione concessione distributori automatici.

 

Facendo seguito al provvedimento prot. N. 6609 del  07/12/2018, si comunica la data per il sorteggio tra le due imprese che hanno riportato il medesimo punteggio nella procedura comparativa per l'installazione dei distributori automatici per la scuola per il triennio 2019-2021. Il sorteggio si terrà presso la presidenza di questa Istituzione Scolastica, alle ore 10.00 del giorno 27/12/2018.

Le imprese STIMA S.r.l. e IVS SICILIA S.p.a. sono invitate a presenziare.

Il sorteggio è pubblico.

 

Catania, 20 Dicembre 2018

 

 

Catania, 28/11/2018

 

 

Corso di aggiornamento: La scuola come tramite nella valorizzazione culturale

Il MIBACT, promuove l'impegno a sostenere il "diritto di ogni cittadino all'accesso al sapere, alla conoscenza e all'uso responsabile del digitale per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e dei luoghi della cultura". Appare decisivo, quindi, aprirsi al territorio e ottimizzare il livello di informazione dedicato ad ogni singolo evento. Il doveroso obiettivo è quello di dare maggior consapevolezza dell'ampiezza e della rilevanza del patrimonio culturale del nostro Paese, per promuovere le attività in tutte le loro espressioni, con pieno spirito di servizio, per realizzare nuove strategie di promozione e comunicazione del patrimonio, per far sì che la sua frequentazione diventi un'abitudine consolidata fra tutti.

Il Liceo "G. Lombardo Radice" di Catania annovera una pluriennale esperienza nel sensibilizzare i propri studenti alla conoscenza, interazione, custodia e promozione del bene culturale. Apprezzate sono infatti le audioguide dei nostri alunni realizzate su piattaforma izi.TRAVEL, nonché la realizzazione di percorsi didattico-espositivi, storico-documentari e di laboratori di digital storytelling presenti nel portale Arca dei suoni.

La finalità di favorire la conoscenza del nostro patrimonio culturale e di mediare con il territorio è stato obiettivo lungimirante e proficuo del dirigente prof.ssa Pietrina Paladino, che negli anni ha promosso e favorito la realizzazione di svariate attività che hanno visto il nostro liceo protagonista nella promozione di proposte culturali pregevoli.

Nell'ottica della sempre crescente e qualificata domanda di informazione culturale cui corrisponde un'eguale crescita e maturazione del destinatario, il nostro liceo è divenuto così sempre più esperto di 'linguaggi' altri e sempre più in grado di valutare la qualità e la quantità delle informazioni che gli vengono proposte.

Quest'anno a partire dal 21 febbraio ospiterà, infatti, un corso di formazione dal titolo: "Conoscere e tramandare le tradizioni popolari", organizzato dalla Soprintendenza di Catania .

Il corso si rivolge a tutti coloro i quali, insegnanti, operatori del turismo, allievi, associazioni e cittadinanza attiva, desiderano riscoprire le nostre tradizioni popolari. Oggi più che mai si vive un periodo di recupero degli antichi saperi, degli antichi mestieri e di quelle pratiche, ormai dimenticate, sulle quali, nel tempo, si è costruita la nostra civiltà. Si partirà proprio dal passato remoto (preistoria ed età classica) per mettere in risalto la continuità di quel mondo agrario che contraddistingue, da sempre, la cultura siciliana. Ci saranno poi approfondimenti riguardanti la vita quotidiana, la famiglia, le abitudini alimentari, le tradizioni legate al matrimonio, la storia del costume siciliano, la musica popolare e, infine, un lungo capitolo dedicato alla Sicilia delle fiabe, della magia dei riti propiziatori. Insomma un viaggio il più possibile completo alla scoperta della nostra terra di Sicilia.

In allegato, il programma.

Il referente per i beni culturali
prof.ssa Marcella Labruna

 

http://www.animatedgif.net/new/new3_e0.gif  Si comunica che questa Istituzione scolastica rimarrà chiusa nei giorni 4 e 5 Febbraio c.a..

Tutte le attività riprenderanno regolarmente giorno 6 Febbraio c.a.

 

In occasione del Giorno della Memoria, alcuni alunni della 2LB hanno partecipato al concorso:  “I giovani ricordano la Shoà”, realizzando due video:

Giornata della disabilità: La manifestazione sportiva "Sport in Comune" - lunedì 3 dicembre 2018

 

In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, lunedi 3 dicembre 2018, il Liceo Statale “L. Radice” ha preso parte alla manifestazione sportiva “Sport in Comune 2018” organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) sezione di Catania, patrocinata dal Comune di Catania, in collaborazione con l’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Cannizzaro di Catania, l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione Territoriale di Catania e la Federazione Italiana Disabilità Intellettiva e Relazionale.

Sono intervenuti: Sergio Parisi Assessore allo Sport del Comune di Catania, Enzo Falzone Delegato Provinciale CONI Catania, Maria Pia Onesta Direttore dell'USU Ospedale Cannizzaro di Catania, Mariagrazia Fiamingo Referente Scuola CIP, Claudio Pellegrino Delegato Provinciale CIP Catania, Alfio Pricoco e Antonio Stoccato per l’UICI di Catania.

Erano presenti numerose discipline paraolimpiche:, basket, rugby, danza sportiva, tennistavolo, tiro con l'arco, atletica leggera, pesistica, vela, canoa, badminton, bocce, showdown, motonautica e tiro a volo con la presenza di atleti di fama nazionale e internazionale.

A. A. della III S A, Z. S. della II S B, V. E. della I S A, accompagnati dai docenti di scienze motorie e di sostegno, hanno avuto la possibilità di sperimentare le discipline sportive insieme agli atleti paraolimpici, trascorrendo una giornata all’insegna dello sport integrato.

  

 Non è normale che sia normale 

 

 

Il liceo G. Lombardo Radice di Catania in linea con le numerose attività che verranno avviate in occasione del 25 novembre p.v., Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite con la risoluzione n. 54/134 del 17 dicembre 1999, ha adottato iniziative che promuovano la disapprovazione e lo sdegno contro ogni forma di violenza, persecuzione, pregiudizio ed emarginazione. Tutto è scaturito dalla sentenza di assoluzione, da parte di un giudice irlandese nei confronti di uno stupratore, con la seguente motivazione: "la ragazzina indossava un perizoma".

Una sentenza odiosa ed ingiustificabile che è immediatamente e mediaticamente dilagata producendo l'espressione #THISISNOTCONSENT, seguita dall'immagine di un capo intimo come quello incriminato.

Dopo un proficuo ed intenso approfondimento sul tema, gli studenti del liceo hanno constatato che le immagini in generale e gli spot in particolare, sono efficaci per riflettere sul concetto di violenza di genere,sulla lotta agli stereotipi, e per stimolare in loro una reale consapevolezza dei concetti di parità e rispetto reciproco, elementi questi ultimi, senza i quali, è impossibile contrastare la violenza contro le donne.

Così, guidati dalla docente referente prof.ssa M. Labruna, hanno aderito al progetto nazionale "Nuovi finali - le scuole contro la violenza sulle donne", rivolto agli studenti delle Istituzioni Scolastiche secondarie di I e II grado, scoprendo che, a funzionare più di tutto, è una strategia antica: la solidarietà. Eccovi in anteprima lo spot della campagna nazionale italiana nella versione realizzata dagli studenti del nostro liceo.

 

https://www.youtube.com/watch?v=TFnefTWzn1I

 

prof.ssa Marcella Labruna
docente referente per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne